• Andrea Sicari

Tipologie di trascrizioni

Sono Andrea Sicari e oggi vorrei illustrarvi brevemente il processo di trascrizione di un documento, che esso sia un semplice video di YouTube, il copione di un film o un dialogo orale, e svelarvi – per chi ancora non lo sapesse – qualche piccolo segreto che potrebbe rivelarsi particolarmente utile nel momento in cui si riporta nero su bianco ciò che viene pronunciato.


Per sommi capi, possiamo distinguere ben tre tipologie di trascrizioni rispetto all'originale:

1. TRASCRIZIONE FEDELE: prevede che si trascriva tutto il contenuto originale, includendo anche ripetizioni, errori degli interlocutori, ridondanze, interiezioni – indicanti perplessità, impazienza, anticipazioni, … –, segnali discorsivi conversazionali, …

2. TRASCRIZIONE SEMI-FEDELE: prevede che si trascriva tutto il contenuto originale, mitigando ripetizioni, errori degli interlocutori, ridondanze, interiezioni – indicanti perplessità, impazienza, anticipazioni, … –, segnali discorsivi conversazionali, … È detta semi-fedele perché quando in un video – soprattutto – gli errori o le ripetizioni diventano troppo evidenti o, in termini di secondi, occupano troppo tempo, per convenzione, vengono inclusi.

3. TRASCRIZIONE ADATTATA: si tratta di un tipo di trascrizione che trasforma il contenuto originale, omettendo gli elementi di cui sopra e rendendo, così, il testo pulito, corretto e pronto all’uso. In altre parole è quello che, secondo il Manzoni, potrebbe essere definito una «risciacquatura dei panni in Arno».

Attenzione! Non vi è una tipologia di trascrizione consigliabile. Due i possibili motivi: o perché il cliente o datore di lavoro possiede un proprio sistema di trascrizione o perché varia a seconda della finalità; ad esempio, per un programma di sottotitolaggio sarà conveniente avvalersi di una trascrizione semi-fedele, mentre per uno di doppiaggio, una trascrizione fedele è, forse, la più adeguata.


Infine, vi consiglio alcuni trucchetti che ogni persona che lavora con un computer dovrebbe conoscere per poter ottenere un risultato profittevole nel minor tempo possibile. Mi riferisco ai cosiddetti shortcuts, in italiano “scorciatoie”, cioè delle abbreviazioni da tastiera che ti semplificheranno la vita notevolmente!


Di seguito, trovi il link per le scorciatoie dei tre sistemi operativi più usati.

Scorciatoie (Internet Explorer)

Scorciatoie (Chrome)

Scorciatoie (MacOS)

Con questo concludo la mia piccola guida sulle trascrizioni.

Se questo post vi è sembrato interessante, lasciate un commento qui sotto e fateci sapere che cosa ne pensate!

© 2023 creato per Ricardo Cortés, modificato da Filippo Castelli per Ana María Pérez. Con wix.com
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram